Categoria: Persona e Lavoro

Noi crediamo nella validità del modello sociale europeo, che affonda le sue radici nei valori sociali e liberali, e che si basa sui principi inscindibili di efficienza economica, di giustizia sociale, di concorrenza e solidarietà, di responsabilità personale e di protezione sociale. ……Noi pensiamo in particolare che siano necessarie forti azioni positive per assicurare l’effettiva parità tra uomo e donna, per accrescere l’accesso delle donne all’istruzione ed al lavoro, per favorire il loro accesso ai posti di più alta responsabilità nel mondo pubblico e privato. Una maggiore eguaglianza effettiva tra uomo e donna renderà il nostro Paese non solo più giusto ma anche più prospero” 

Di seguito sono disponibili gli articoli pubblicati per questa categoria. 

Il Sen. Lucio Malan spiega lo Ius Soli
e le ragioni del no

IUS SOLI Dal 2014 sono entrati in Italia 600.000 immigrati senza contare i clandestini. Sanità, Previdenza, Assistenza, Scuola, e soprattutto Aspetto Socio Culturale. Quali sono le conseguenze che l’Italia potrebbe avere con l’approvazione della...

Il vescovo vuole il posto fisso 0

Il vescovo vuole il posto fisso

Riportiamo l’articolo pubblicato su “Lo Spiffero” il 24 maggio 2016 Il lavoro logora, anche chi ce l’ha. “Il lavoro dei giovani quando c’è, è spesso occasionale e non privo di carenze sul piano della...

Prefetti, invalidi e baby pensionati: fino a quando? 0

Prefetti, invalidi e baby pensionati: fino a quando?

Riportiamo l’articolo pubblicato su “La Nuova Bussola Quotidiana” il 13 ottobre 2015 Quando si ipotizza una riforma pensionistica si parla solo, purtroppo, di ritardare l’età pensionabile di chi va in pensione. Una scelta che,...