Categoria: Persona e Istruzione

Noi vogliamo un’Italia di persone libere e responsabili, in grado di prendere in mano il loro futuro, di potersi scegliere un buon lavoro, di far crescere i figli secondo i propri valori e le proprie idee.Noi vogliamo una società nella quale tutti i giovani, senza distinzione di ceto sociale, vadano a scuola per conseguire un diploma o una laurea di qualità. Vogliamo una società nella quale i giovani abbiano un lavoro, che permetta loro di essere subito indipendenti e di formarsi una famiglia” 

Di seguito sono disponibili gli articoli pubblicati per questa categoria. 

Il Sen. Lucio Malan spiega lo Ius Soli
e le ragioni del no

IUS SOLI Dal 2014 sono entrati in Italia 600.000 immigrati senza contare i clandestini. Sanità, Previdenza, Assistenza, Scuola, e soprattutto Aspetto Socio Culturale. Quali sono le conseguenze che l’Italia potrebbe avere con l’approvazione della...

Cara ministra, il gender a scuola c’è. E si vede 0

Cara ministra, il gender a scuola c’è. E si vede

Riportiamo l’articolo, a firma di Robi Ronza, pubblicato su “La Nuova Bussola Quotidiana” il 24 maggio 2016 In occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia, che dal 2007 si celebra ogni 17 maggio a seguito...

Riecco il club di quelli che «il gender non c’è» 0

Riecco il club di quelli che «il gender non c’è»

Riportiamo l’articolo, a firma di Massimo Introvigne, pubblicato su “La Nuova Bussola Quotidiana” il 23 novembre 2015 Per san Giovanni Paolo II, con la teoria del gender siamo di fronte a «una nuova ideologia...